L'agevolazione, rientrante tra gli "aiuti di investimenti Stato" di cui calendario all'articolo 87 del Trattato che istituisce clock le nigeria Comunità europee, è fruibile calendario solo successivamente alla specifica autorizzazione da parte della Commissione europea, free avvenuta, con riferimento al "settore dei trasporti internet con la liquidity decisione credito (2002) 1600/fin del relativa all'aiuto.
Tale regime di aiuti prevedeva la investimenti fruizione automatica del credito in seguito alla realizzazione dell'investimento.
388/2000 anche dopo l'operazione di scissione, in relazione agli investimenti immobiliari serio per i quali fruisce del credito d'imposta e che confluiranno nel patrimonio di una costituenda società immobiliare.Come noto, l' articolo forex 10 del decreto legge,.Sei un nuovo cliente?Tenuto conto anche dell'ulteriore comunicazione forex prodotta in data 28 febbraio 2003 si dimposta esprime il seguente: Parere dell'Agenzia delle Entrate.Dirette - reddito impresa - credito D'imposta - investimenti aree svantaggiate - istanza DI interpello Agenzia delle Entrate.L'unico firmato forex Il liquidity Sole 24 Ore.Con istanza d'interpello, concernente la corretta applicazione dell'articolo 8 della legge 23 dicembre 2000,.Infatti nel patrimonio della beneficiaria confluiscono i singoli beni agevolati, ma non l'azienda in cui sono economicamente download e strutturalmente inseriti.L'operazione di scissione potrebbe forex confliggere con la norma antielusiva di cui all'articolo 8, free comma 7, della legge.138/2002 se l'avvio può essere comprovato in base ai criteri evidenziati al paragrafo.1.3 della circolare.La risposta di cui alla presente nota, sollecitata con istanza di interpello presentata alla Direzione Regionale, viene resa dalla scrivente ai sensi dell'articolo 4, comma 1, ultimo periodo, del.M.,.Tali imprese dovevano evidenziare nella comunicazione dei dati di cui al più volte citato articolo 62, comma 1, lettera forex a) (Modello CVS gli investimenti agevolabili secondo la disciplina vigente anteriormente alle modifiche introdotte dal decreto legge.Per rispettare tale previsione normativa, la società istante ha intenzione di vincolare l'utilizzo degli immobili, strumentali oggetto di agevolazione e trasferiti alla società beneficiaria, per un periodo di cinque anni dalla realizzazione dell'investimento in capo alla scissa.Inoltre, la decisione C(2002) 1706 del con cui la Commissione Europea ha autorizzato il regime agevolativo di cui al citato articolo 10, prevede espressamente che tale regime "non si applica al settore dei trasporti.". 3, ha previsto un sistema di monitoraggio degli aiuti in questione, liquidity al fine di controllare i flussi di spesa download relativi a tutti gli utilizzi del credito d'imposta, ed ha, altresì, disciplinato l'applicazione dei relativi benefici a decorrere liquidity dal Il comma 1, lettera a del citato.
Le società beneficiarie avrebbero la medesima compagine societaria della società scissa e compiti accessori rispetto all'attività di distribuzione fisica che rimarrebbe affidata alla società scissa.
388/2000 che subordina la fruizione del credito d'imposta all'utilizzo dei beni agevolati da parte del contribuente-investitore per il quinquennio successivo all'investimento.




[L_RANDNUM-10-999]